One Night Fever Live – Simona Armenise Tuppi – 15 Giugno

Giovedì 15 giugno è tempo di One Night Fever LIVE, la versione live della nostra rassegna musicale.
Questa volta sarà il turno di SIMONA ARMENISE, versatile artista barese che ci intratterrà con il suo progetto solista sperimentale che mette al centro della scena chitarre preparate, loop machine, synth, respiri e suoni.

Il suo SoloSet è un’esperienza sonora capace di far convivere estetiche differenti trasformando frammenti di musica in paesaggi mentali, manifestazioni oniriche e visioni che si dipanano nei pensieri del flusso di coscienza.
La musica di Simona Armenise intona l’elogio della mutazione.
Svariati sono i mezzi di cui ci si avvale per ottenere le più accurate sfumature: pennelli adoperati per sfiorare le corde, e-bow, chitarre acustiche utilizzate in maniera non convenzionale per ottenere effetti percussivi, synth, pad di ogni tipo, chitarre baritone con accordature non standard.

In questa serata, ascolteremo il suo originale set ORU KAMI che cita l’assorta solitudine dell’artigiano o, proseguendo nella metafora, del piegatore.
Sul tavolo del laboratorio di Simona, “fogli” fatti di chitarre, loop machine, synth, respiri: suoni acustici, elettrici ed elettronici, tra scrittura e improvvisazione, per raccontare, accennare, giustapporre, mescolare, trasfigurare una congerie di paesaggi mentali e non.
La sua sperimentazione visionaria sollecita infatti l’immaginazione visiva: lancinanti scorci metropolitani, presagi post-atomici, come il richiamo al cult d’animazione di Katsuihiro Otomo degli anni ’80 “Akira“, ma anche incerte nostalgie della memoria, d’altri tempi, d’altri luoghi, come, ad esempio, nel ricollegarsi agli stati d’animo della leggerezza (Keymyou) e della delicatezza (Yuuga), soliti dei brevi componimenti poetici giapponesi detti Haiku.

Per quanto riguarda il food, invece, sarà curato come sempre dal nostro chef Antonio Bufi, da Lucia Della Guardia e tutto lo staff del Dardabere.
Sarà possibile prenotarsi per cenare a là carte, anzi…prenotatevi perché i posti sono come sempre limitati!
E se non vorrete cenare ma bere un drink e ascoltare il live di Simona Armenise, siete i benvenuti! 🙂

One Night Fever LIVE, sale la febbre di buona musica al Dardabere!